Categoria: Serie B

Un altro giovane talento alla corte di Dal Cason: arriva Mohammed Fahmi!

Dopo l’ufficializzazione del croato Husaric, il DS Matteo Rensi conclude anche la trattativa per il giocatore classe 1999 formatosi all’Atletico Pressana, con un passato nelle Rappresentative Venete e reduce da due anni nella massima serie regionale all’A-Team Arzignano: “Era un nostro obiettivo, le sue caratteristiche gli permetteranno di integrarsi perfettamente col resto del gruppo”.

Cornedo Vicentino (VI) – Non si fermano le novità in entrata della società blu-amaranto, con il DS Matteo Rensi che continua a muoversi sottotraccia per completare la rosa a disposizione di mister Alberto Dal Cason. Il lavoro della dirigenza cornedese ha infatti portato alla definizione di un accordo lampo con il giocatore Mohammed Fahmi, elemento di grandi doti tecniche nato in Marocco il 7 marzo 1999 che ricopre da sempre il ruolo di laterale.

In grado di giocare in maniera egregia con entrambi i piedi, nel mondo del futsal si è formato nel settore giovanile dell’Atletico Pressana, dove ha giocato fino all’età di 18 anni mettendosi in luce nel successo di un Campionato Regionale Juniores e guadagnando la convocazione con la Rappresentativa Veneta Allievi per il Torneo delle Regioni. Negli ultimi due anni ha giocato in Serie C1 con l’A-Team Arzignano, con cui ha conquistato la vittoria di un campionato, di una Coppa Veneto e di una Coppa Italia di Serie C.

Dopo questa biennale esperienza, tramite la società veronese Rensi ha definito il suo arrivo in blu-amaranto: “Già diverso tempo fa Cornedo era stato sulle tracce di Mohammed e quest’anno una serie di situazioni hanno finalmente favorito il suo arrivo, ritenendolo anche un profilo di giocatore che si può adattare perfettamente all’idea tattica del mister. Siamo felici che abbia sposato il nostro progetto e per questo dobbiamo ringraziare anche la società dell’Atletico Pressana per la collaborazione”.

Il nuovo arrivo non vede l’ora di calcare il parquet del Paladegasperi: “Sono molto felice di essere in una squadra storica e che vuole lavorare coi giovani – spiega “Momy” – per potermi mettere in gioco e regalare più soddisfazioni possibili ai nostri tifosi. Si tratta della mia prima stagione in Serie B ma spero di far bene e da parte mia posso dire che ci metterò sempre il massimo dell’impegno. Infine voglio ringraziare l’A-Team Arzignano per i due anni di crescita passati insieme e la società dell’Atletico Pressana, il presidente Magnabosco Giuseppe e lo staff per l’aiuto che mi hanno dato nella mia formazione e per essere sempre vicini a me.”

Benvenuto tra noi “Momy”!

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Colpo croato per i blu-amaranto: arriva Elvir Husaric!

Non si ferma il lavoro del ds Rensi, che mette a disposizione di mister Dal Cason un giocatore di spiccate doti offensive che nella prima parte della scorsa stagione ha impressionato nel Calcio Padova C5. Una recente conoscenza dei parquet veneti, giovane ma di qualità, si innesta nel progetto blu-amaranto.

Cornedo Vicentino (VI) – Non si ferma il mercato in entrata in casa Futsal Cornedo. Il ds Matteo Rensi, infatti, ha messo a segno un colpo importante con la firma del giocatore croato Elvir Husaric. Laterale con spiccate doti offensive classe 1998 formatosi nel club di Serie A croata del Potpican, aveva impressionato particolarmente la dirigenza blu-amaranto nella prima parte della scorsa stagione, quando era stato uno dei punti di forza del Calcio Padova C5. Terminata nel mercato invernale la sua prima parentesi nel campionato italiano, ha chiuso la scorsa stagione in Austria mettendosi in evidenza al punto di convincere la dirigenza a stringere i tempi e definirne l’approdo in blu-amaranto.

“Seguivamo da tempo Elvir – spiega il ds Rensi – abbiamo voluto fortemente portarlo a Cornedo e siamo soddisfatti che abbia deciso di sposare il nostro progetto. Ci aspettiamo molto da lui, anche se sappiamo avrà bisogno di un po’ di tempo per adattarsi alla nuova realtà”.

Il giocatore non vede l’ora di iniziare. “Appena ho saputo dell’interesse del Cornedo ho deciso subito di accettare – spiega dalla Croazia – adesso non vedo l’ora di venire in Italia e dare il mio massimo per questa nuova maglia. So che la tifoseria è molto vicina e molto calda, spero di contribuire con i miei gol e la mia grinta al raggiungimento degli obiettivi”.

Con l’arrivo di Husaric il roster è vicino alla sua definizione, ma non si escludono ulteriori innesti.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Da Montecchio ecco Pegoraro e Degeneri: “Abbiamo voluto fortemente essere qui”

Aumenta il potenziale offensivo della squadra di Dal Cason con l’innesto di due giovani con buone doti tecniche e tanta voglia di affermarsi nei Campionati Nazionali. Per entrambi una scommessa da vincere: “Cornedo crede nei giovani e noi vogliamo dimostrare di meritare la Serie B”

Cornedo Vicentino (VI) – Doppio rinforzo in arrivo da Montecchio per il Futsal Cornedo in vista del prossimo Campionato Nazionale di Serie B. Sono ufficiali infatti gli innesti nel roster a disposizione di Alberto Dal Cason dei laterali Federico Pegoraro e Matteo Degeneri. Il primo, classe 1996, è un elemento di spiccate doti offensive che ha iniziato a giocare a futsal a 17 anni nel vivaio dell’Arzignano. Due anni di esperienza in C1 allo Sporting Castello, con cui ha vinto la Coppa Veneto. Arriva dal Montecchio, dove ha giocato l’ultimo campionato di C1. “Ho scelto Cornedo per la stima che ho in mister Dal Cason – spiega – perché la società mi ha voluto fortemente e perché qui potrò mettermi alla prova in Serie B in una squadra molto giovane e desiderosa di affermarsi. E’ una sfida che voglio vincere assieme ai miei nuovi compagni con cui non vedo l’ora di giocare”. Pegoraro non vede l’ora di giocare al Paladegasperi: “Cornedo è una piazza storica di questo sport: c’è grande interesse verso la squadra e vedere sempre il palazzetto pieno, che giochi la prima squadra o le giovanili, fa sempre un certo effetto”.

In bluamaranto arriva anche Degeneri, anche lui classe 1996, che ha svolto tutto il suo percorso di quattro anni nel futsal col Montecchio, dove vive. “Mi aspetto una stagione difficile – spiega – perché comunque è una categoria importante con giocatori di esperienza. Per me si tratta del primo anno in Serie B, ma sono pronto ad impegnarmi al massimo per me stesso e i miei nuovi compagni”. Degeneri ha voluto fortemente vestirsi di bluamaranto: “Ho scelto Cornedo perché è una società che crede molto nei giovani e non ha paura di farli esordire in categorie importanti come la Serie B. Si tratta di una squadra storica di questa disciplina, seguita da tanta gente e da tanti tifosi che seguono con passione partite e settimana”.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Ufficiale il girone cadetto, non mancano le sorprese!

Squadre venete divise in due. Blu-amaranto in un girone da 12 squadre con le venete Arzignano Team, Atletico Nervesa, Canottieri Belluno e Sedico, oltre a 4 squadre del Friuli Venezia Giulia e 3 rappresentanti del Trentino Alto Adige. Ancora da definire le date d’inizio.

Cornedo Vicentino (VI) – Nel fine settimana la Divisione Calcio a cinque ha reso noti gli organici e le composizioni dei gironi del Campionati Nazionali, stravolgendo tutte le previsioni della vigilia per quanto riguarda la categoria cadetta e dividendo in due diversi raggruppamenti le squadre venete.

Con la veneziana Città di Mestre e le trevigiane Sporting Altamarca e Miti Vicinalis spostate nel gruppo C con Emilia Romagna e Marche, il girone B vede quindi ai nastri di partenza 12 compagini divise tra Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

A comporre il mosaico del gruppo nord-est saranno infatti 5 rappresentanti venete (oltre ai blu-amaranto, ci saranno le neopromosse Arzignano Team e Atletico Nervesa e le bellunesi Canottieri Belluno e Sedico), 4 compagini friulane (Maccan Prata e Pordenone confermate dalla passata edizione, Udine City e Palmanova neopromosse) e 3 squadre del Trentino Alto Adige (neopromossa la trentina Olympia Rovereto, con le altoatesine Bubi Merano retrocessa dalla A2 e la Futsal Atesina ripescata).

Vista la differente e ridotta composizione numerica dell’organico, le date precedentemente comunicate e lo sviluppo della Coppa Italia potranno subire delle modifiche che saranno comunicate al più presto dalla Divisione Calcio a cinque.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Thomas Grigolato torna dall’esperienza in Spagna: “Rieccomi a casa”

Il difensore/laterale classe 1997 di nuovo in blu-amaranto dopo i due anni vissuti nel Club Deportivo Santa Ana che lo hanno fatto crescere come calcatore e come uomo: “Ho voluto fortemente questo ritorno: pronto a sudare per la mia famiglia sportiva…”

Cornedo Vicentino (VI) – Thomas Grigolato torna in blu-amaranto! Nato e cresciuto calcettisticamente a Cornedo, dove ha svolto tutta la trafila delle squadre giovanili dai Primi Calci alla Serie B Nazionale, il difensore/laterale classe 1997 è reduce da un biennio giocato in Spagna al Club Deportivo Santa Ana, dove ha potuto accumulare un’importante dose di esperienza dal punto di vista tecnico/tattico e umano. Elemento di grande personalità e carattere, sarà un punto di riferimento per il gruppo in campo e nello spogliatoio.

“Sono felice per il mio ritorno in maglia blu-amaranto – il primo commento di Thomas – e di poter giocare ancora per la società nella quale sono cresciuto e dove ho svolto tutta la trafila del settore giovanile fino alla prima squadra. Qui ho potuto competere nei campionati nazionali e mi sono tolto grandi soddisfazioni”.

Che ricordo ti porti dentro dell’esperienza spagnola?
“E’ stata un’esperienza molto importante per la mia crescita calcistica e umana. Ho trovato una società molto importante come il Santa Ana, con molte persone che mi hanno aiutato molto sotto tutti i punti di vista e nonostante il difficile inizio poi ho trovato una famiglia fuori e dentro al campo. Sono cresciuto molto in questi due anni e ho imparato molto dal futsal spagnolo visto è uno dei campionati top a livello mondiale. Voglio augurare il meglio a tutti loro, insieme abbiamo conquistato l’accesso al campionato di “tercera” nel quale sono sicuro che faranno molto bene. Siempre verde!”

Quali sono state le motivazioni che ti hanno portato a decidere per il ritorno?
“Non ho mai avuto dubbi sul ritorno a Cornedo, che è sempre stata la mia scelta senza voler ascoltare nessun’altra proposta italiana. Due anni fa avevo promesso che sarei tornato ed eccomi qui, a casa mia”.

Quali sono le prime impressioni sulla squadra che sta nascendo?
“Rispetto a due anni fa trovo molte persone nuove, un nuovo staff tecnico e dei nuovi compagni. Sia nelle conferme che nei nuovi arrivi la società desidera avere a disposizione una squadra giovane ma molto affamata”.

Quali dovranno essere le vostre ambizioni stagionali?
“Personalmente arrivo da un lungo infortunio che mi ha lasciato a lungo lontano dal campo ma adesso mi sento bene e ho molta voglia di iniziare. Credo che quest’anno ci toglieremo belle soddisfazioni e faremo divertire. Siamo una squadra molto giovane e affamata, sicuramente molte squadre si sono rinforzate più di noi ma nello sport conta più la squadra che il singolo e la nostra è una grande famiglia”.

Che invito ti senti di mandare al pubblico del tuo Paladegasperi?
“Difficilmente si trovano cornici di pubblico come a Cornedo. Sono sempre stati il nostro punto di forza e il nostro sesto uomo che non ci ha mai abbandonato nei momenti di difficoltà. Sono sicuro che insieme ci divertiremo e ci toglieremo grandi soddisfazioni. A presto”.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Arriva la conferma più attesa: Giuliano Boscaro sarà ancora blu-amaranto!

Nonostante sia soltanto ventunenne, “Giuly” è uno dei punti di riferimento in campo e in spogliatoio: “Vogliamo ripartire con un nuovo corso, puntando sui giovani. Abbiamo bisogno della gente per ricreare l’entusiasmo di cui la squadra avrà bisogno”. Proseguirà anche il lavoro nello staff tecnico del settore giovanile, come allenatore dell’Under 15 Regionale.

Cornedo Vicentino (VI) – Era forse la conferma più attesa, che per la gioia dei tifosi blu-amaranto è puntualmente arrivata: Giuliano Boscaro anche l’anno prossimo difenderà i colori del Futsal Cornedo e sarà uno degli idoli del Paladegasperi, il palazzetto che per lui a tutti gli effetti è come una seconda casa.

Il talento classe 1998, infatti, ha svolto tutta la trafila delle giovanili del club dai Primi Calci fino al debutto in prima squadra, ancora quindicenne, in Serie C2, il 20 settembre 2013. Il suo contributo è stato determinante sia per la scalata del club dai campionati regionali veneti a quelli nazionali, che per il consolidamento del Cornedo in Serie B, torneo che Boscaro e soci nel 2019-20 affronteranno per il quarto anno consecutivo.

“Giuly” è un laterale di grande corsa e dalla classe cristallina, l’ultimo a mollare quando c’è da lottare, con un fortissimo spirito di appartenenza e attaccamento ai colori sociali che cercherà di trasmettere ai giovani. E sempre restando in tema di baby, sarà allenatore della squadra Under 15 Regionale nella prossima stagione, proseguendo un percorso tecnico iniziato ormai quattro anni fa.

LE DICHIARAZIONI

Il DS Matteo Rensi: “Non abbiamo mai avuto dubbi sul desiderio di voler confermare Giuliano. Si tratta di una figura centrale nel nostro percorso presente e futuro, e quindi siamo orgogliosi che anche lui abbia deciso di sposare con grande entusiasmo e piacere le nostre idee. Saremo una squadra giovanissima e molto legata al territorio, quindi nessuno meglio di lui potrà essere un esempio per chi si affaccerà in Prima Squadra. Il tecnico Dal Cason lo ha sempre messo al centro di questo nuovo corso, ed ha spinto moltissimo perché potesse restare ancora con noi a fronte di alcune proposte che gli sono arrivate”.

Giuliano Boscaro: “La squadra che scenderà in campo nella prossima stagione sarà una squadra estremamente giovane e combattiva. Ho accettato con grande voglia di rimanere a casa mia con il desiderio di ripartire assieme ai miei compagni con stimoli nuovi rispetto al passato: personalmente sono fiero di far parte di questo nuovo corso puntando sempre più a valorizzare i giovani. Faremo molto affidamento su un nuovo spirito di gruppo e su un ritrovato entusiasmo, quindi anche l’ambiente sarà importantissimo: starà a noi coinvolgere il nostro pubblico, da sempre il sesto uomo in campo per noi. Chiediamo alla gente di darci fiducia perché in campo daremo tutto quello che abbiamo per la nostra maglia”.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Rubega, Simone Boscaro e Gonella: tris di conferme. Rensi: “Vogliamo aprire un ciclo”

Dopo l’ufficializzazione dello staff tecnico e del primo arrivo, in casa blu-amaranto arrivano le conferme di tre tasselli importanti. Il DS Rensi: “Ripartiamo da tre certezze: Ulisse punto di riferimento in campo e fuori, per Simone anno della consacrazione e per Fabio stagione del riscatto”

Cornedo Vicentino (VI) – Dopo l’ufficializzazione dello staff tecnico e l’annuncio del primo arrivo Villivà, il Futsal Cornedo comincia a dare comunicazione delle prime tre conferme, con altre che arriveranno nelle prossime ore. Della rosa dello scorso campionato rimarranno in blu-amaranto Ulisse Rubega (classe ’85), che rinnova il suo ruolo di guida dentro e fuori dal campo, affiancato dal compagno di mille battaglie Simone Boscaro (classe ’99) chiamato all’anno della consacrazione e da Fabio Gonella (anch’esso classe ’99) che vuole dare un calcio alla sfortuna e togliersi parecchie soddisfazioni dopo un anno a lungo ai box per infortunio.

LE DICHIARAZIONI

Il DS Matteo Rensi: “Stiamo componendo il mosaico della rosa della prima squadra e non potevamo non partire dalle conferme di tre ragazzi indispensabili in campo e nello spogliatoio. Ulisse ormai è un veterano e dalla sua esperienza tutti nostri baby potranno trarne giovamento. Simone quest’anno deve dimostrare di meritarsi il ruolo da titolare in cadetteria ed è uno col blu-amaranto tatuato sul cuore. Da Fabio ci aspettiamo davvero tanto, perché ha doti superiori alla media: è maturato molto, e l’anno prossimo non sarà una scommessa ma una certezza per il mister. Ha una carica extra dovuta dal post infortunio che siamo sicuri scaricherà sul campo per il bene della squadra”.

Ulisse Rubega: “Sto provando sensazioni molto positive. Sono entusiasta di poter iniziare un nuovo corso con questa maglia. Speriamo che nell’arco di 3-4 anni tanti giovani possano essere protagonisti in Prima Squadra. Personalmente ho la fortuna di avere un rapporto ottimale sia con Simone Boscaro che col nostro preparatore Michele Trafico. Col “bimbo” abbiamo un rapporto eccezionale: cercherò giornalmente di farlo crescere, creando una sana competizione tra di noi. La squadra che sta nascendo punterà ad ottenere il meglio possibile in un campionato che si preannuncia molto duro, ma siamo sicuri che avremo i mezzi per toglierci delle belle soddisfazioni. La società sta lavorando sodo per garantirci una stagione serena: apprezzo che tutti vogliono cancellare gli errori commessi nella passata stagione”.

Fabio Gonella: “Mi sembrava giusto proseguire nel percorso iniziato e quest’anno cercheremo di migliorare il risultato della passata stagione. Sono pronto e carico nel mettermi in gioco assieme a degli amici prima ancora che compagni di squadra. L’anno scorso per me è stato molto difficile per via di un infortunio che mi ha tenuto lontano dal campo per parecchi mesi; ora sono desideroso di mettermi al servizio della squadra per vivere una stagione che mi permetta di dimostrare le mie qualità”.

Simone Boscaro: “Sono molto contento della riconferma anche per la prossima stagione. Cercherò di impegnarmi al massimo per aiutare la Prima Squadra e le giovanili, visto che collaborerò anche nella preparazione dei più giovani. So che i mister si aspettano molto da me e credono molto nelle mie capacità, ora starà a me rispondere sul campo e ripagare la loro fiducia. Spero di vivere al meglio questa quarta stagione in Serie B, con l’obiettivo di toglierci qualche soddisfazione in più degli anni scorsi.”

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Villivà il primo innesto blu-amaranto: “Orgoglioso di giocare qui”

Il primo tassello che comporrà il mosaico della prima squadra stagione 2019/2020 è l’ex giocatore di Chiuppano, Tenerife, Fondi, Murazze e Mantova: “Ho sposato completamente l’idea di una squadra giovane proposta della società; onorato di essere in una società storica come questa”

Cornedo Vicentino (VI) – Il primo innesto nel roster che verrà messo a disposizione di mister Alberto Dal Cason sarà Fabio Villivà: nato a Oppido Mamertina in provincia di Reggio Calabria il 15/12/1994, di ruolo è un laterale molto dinamico e grintoso.

Dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili dello Scledum, passa al futsal nel 2010/2011 disputando un campionato di Serie C1 con la maglia del Pentha Altovicentino. L’anno successivo passa al Giuriato Thiene, dove si allena con la Serie A2 e gioca con le giovanili del club thienese. Per tre anni matura un’ottima esperienza nei campionati nazionali di Serie B e Serie A2 con la maglia del Carrè Chiuppano (dal 2012 al 2015). Per un anno milita nella Segunda Division “B” Spagnola, difendendo i colori del CDS Tenerife, prima di tornare in Italia nel 2016/17 giocando in Serie B col Gymnastic Fondi di Latina. Nel 2017/18 inizia la stagione a SanTomio in C1, prima di passare a dicembre al Murazze nella stessa categoria, mentre nell’annata da poco conclusa ha iniziato col Mantova in Serie A2, mentre a dicembre si è trasferito alla Compagnia C5 in Serie C2.

“Quando ho saputo dell’interessamento del Cornedo nei miei confronti – il primo commento di Villivà in blu-amaranto – sono stato molto felice e ho voluto subito accettare questa proposta. Vengo a giocare in una società storica di questa disciplina, e in una realtà giovane e frizzante che lavora molto nel vivaio. Da avversario sono rimasto colpito dal calore del pubblico e non vedo l’ora di giocare al Paladegasperi”.

Con che motivazioni ti prepari a vivere questa esperienza?
“Con grandissimo entusiasmo. Sono felice di avere avuto l’opportunità di far parte di questo gruppo, e spero che avremo modo di regalare più soddisfazioni possibili ai nostri tifosi”.

Conosci già qualcuno della rosa? Che impressione hai avuto del mister e dell’ambiente?
“Ho avuto modo di giocare spesso da avversario con Giuliano Boscaro, un gran bel giocatore che stimo e col quale sarà un piacere condividere il parquet. Mister Dal Cason è una persona con le idee molto chiare, mentre la società mi ha dato subito la sensazione di essere seria e organizzata”.

Che messaggio lanciamo alla gente di Cornedo?
“Nessuna promessa, ma devono sapere che scenderemo sempre in campo per provare a vincere. Non so dove arriveremo, lo vedremo a giugno dell’anno prossimo. Quel che è certo è che in campo daremo tutto quello che possiamo, ma ovviamente avremo grande bisogno del nostro pubblico, quindi vi invito numerosi al Paladegasperi”.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Ufficiale lo staff tecnico blu-amaranto. Mister Dal Cason: “Sarà una squadra giovane e frizzante”

Dopo aver fatto parte dello staff tecnico nella scorsa stagione, il giovane allenatore di origine arzignanese sarà il responsabile tecnico della Prima Squadra. Sebastiano Bosco al suo fianco come vice-allenatore, Michele Trafico come preparatore dei portieri, Lisa Frizzo a curare la parte atletica. Paolo Gaiga e Luca Consolaro i dirigenti responsabili.

Cornedo Vicentino (VI) – Prime basi solide per il nuovo corso blu-amaranto. Sarà Alberto Dal Cason, classe 1985, il responsabile tecnico della Prima Squadra per la Stagione Sportiva 2019/2020. Da tre anni a Cornedo, è arrivato da giocatore e da collaboratore tecnico della Juniores nel dicembre 2016 diventando tecnico “a tempo pieno” dell’Under 19 Nazionale nel 2017/2018. Nell’ultima stagione collaboratore tecnico in Under 19 Nazionale al fianco di Sebastiano Bosco, da metà stagione ha affiancato Alberto Raffaelli alla guida della Prima Squadra.

Come giocatore Dal Cason è cresciuto nel vivaio dell’Arzignano Grifo, collezionando presenze anche in Nazionale Under 21, prima di giocare con diverse realtà vicentine tra cui il Tezze, Sporting Castello e Vicenza C5. L’ultima stagione da giocatore è stata proprio in maglia blu-amaranto, nella quale contestualmente ha iniziato il suo percorso tecnico nel settore giovanile. Dal mese di maggio Dal Cason si è iscritto al corso allenatori in svolgimento a Mestre, che sta tuttora frequentando.

“Quest’anno ho sposato con grande entusiasmo il progetto della società – racconta – che mira a mettere insieme una squadra molto giovane, che possa dare continuità nell’arco di 3-4 anni. La priorità sarà quella di ripartire da una base solida di ragazzi nati e cresciuti nel vivaio e che abbiano un forte spirito di appartenenza. Non vogliamo stravolgere il lavoro fatto finora. Alla gente di Cornedo dico che riconfermando lo zoccolo duro dei giovani di casa e affiancando loro alcuni giocatori giovani da fuori, daremo l’opportunità di misurarsi con la realtà della prima squadra a tutti coloro se lo meriteranno.”

Un chiaro messaggio all’ambiente cornedese: “Abbiamo bisogno della fiducia della nostra gente: abbiamo ottenuto ottimi risultati a livello giovanile, dove abbiamo migliorato ancora lo staff, creando una vera e propria linea tecnica col nuovo responsabile tecnico Fabio Fioravanzo. Vogliamo che la gente percepisca il Futsal Cornedo come la “loro” squadra, la squadra della loro città”.

Al suo fianco ci sarà Sebastiano Bosco nel ruolo di vice allenatore, Michele Trafico come preparatore dei portieri, Lisa Frizzo come preparatore atletico, mentre il ruolo di dirigenti responsabili sarà affidato a Paolo Gaiga e Luca Consolaro.

“Dal Cason è un tecnico di grande competenza – spiega il DS Matteo Rensi capace di valorizzare i giovani e in questo senso la sua scelta è stata fin troppo facile. Lavoreremo con un gruppo molto giovane, forse il più giovane degli ultimi anni, e quindi la sua presenza è sinonimo di garanzia per i nostri ragazzi”.

La società intende rivolgere a tutti loro un grandissimo in bocca al lupo, affinchè tutti insieme si possa ambire ad una stagione all’insegna della serenità e di un ritrovato entusiasmo.

Un ringraziamento, infine, la società intende rivolgerlo ad Alberto Raffaelli e Giuseppe Pizzolato, che da quest’anno non faranno più parte della squadra blu-amaranto. Ad entrambi la società rivolge un grande in bocca al lupo per il loro futuro umano e sportivo.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it