Categoria: News

Quarto stop esterno: a Belluno continua il “mal di trasferta”

Subito in vantaggio con Degeneri, i blu-amaranto subiscono il ritorno dei dolomitici. Gonella accorcia prima dell’intervallo. A quattro dalla fine Husaric regala il gol del momentaneo 3-3, ma Brancher fa tripletta e regala tre punti d’oro ai suoi.

Belluno (BL) – Non riesce a guarire dal suo ormai cronico mal di trasferta il Futsal Cornedo, che a Belluno viene sconfitto per 4-3 dalla Canottieri e colleziona la quarta sconfitta consecutiva lontano dal Paladegasperi. Un ko che fa male ai blu-amaranto, arrivato proprio quando sembrava che un pareggio fosse alla portata. Pronti via e Degeneri la sblocca al 1’. Ma il Belluno rientra in maniera veemente e ribalta tutto con la doppietta di Brancher (6’ e 16’), e il gol di Dal Farra (7’). Prima dell’intervallo la rete di Gonella su calcio d’angolo rimette in corsa i vicentini e il tentativo di pareggiare i conti viene premiato, con Husaric che trova il gol del momentaneo 3-3 al 15’50” della ripresa. Ma è gioia che dura poco, perché 15” dopo è Brancher a fare tripletta e regalare tre punti pesantissimi ai dolomitici con un destro a incrociare. Per i cornedesi è la seconda sconfitta consecutiva, e ora punta ad un immediato riscatto nel match casalingo di sabato prossimo al Paladegasperi contro il Futsal Atesina.

Il tabellino
Canottieri Belluno – Futsal Cornedo 4-3 (p.t. 3-2)
Canottieri Belluno: Dalla Libera, Brancher, Orji, Chaoui, Savi, Reolon, Dall’O’, Dal Farra, De Battista, Di Donato, Rotta, Del Prete. All. Bortolini.
Futsal Cornedo: Fahmi, Villivà, Guerra, Degeneri, Grigolato, Peron, Singh, Rubega, Husaric, Giuliano Boscaro, Gonella, Simone Boscaro. All. Dal Cason.
Arbitro: Chirvasuta (Monza), Sommese (Lecco). Crono: Ianese (Belluno).
Marcatori: p.t. 1’ Degeneri (FC), 6′ Brancher (CB), 7′ Dal Farra (CB), 17’ Brancher (CB), 19’ Gonella (FC); s.t. 15’50” Husaric (FC), 16’ Brancher (CB). Note. Ammoniti: Brancher, Reolon e Rotta (CB). Nessun tiro libero.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Gonella suona la carica: “Dopo Merano siamo ancora più consapevoli dei nostri mezzi”

Il giovane di casa blu-amaranto è uno dei punti fermi di questa prima parte di stagione. Con lui abbiamo analizzato la sconfitta di misura in casa della capolista, il momento personale e della squadra oltre che la prossima sfida che attende il gruppo cornedese.

Cornedo Vicentino (VI) – Una sconfitta di misura sul campo della capolista, nella trasferta più lunga ed insidiosa della stagione. Nessun punto ma l’orgoglio di essere comunque lì a lottare alla pari con squadre costruite con ben altri obiettivi. Ne abbiamo parlato con il nostro Fabio Gonella, uno dei volti giovani della cantera cornedese che sabato ha messo a segno il primo gol blu-amaranto in casa degli altoatesini: “Quella di Merano è una partita dai due volti, perché se da una parte è vero che perdere non è mai bello e non piace a nessuno dall’altra c’è comunque la soddisfazione di aver avuto conferma delle nostre capacità con una squadra che sulla carta era più forte di noi; alla fine è stata decisa dagli episodi, dalla quale siamo usciti a bocca asciutta ma con ancora più consapevolezza dei nostri mezzi.”

Ora però lo sguardo è già sul Belluno: “Sicuramente sarà una partita difficile, come del resto lo sono tutte in questo campionato. Loro saranno sicuramente galvanizzati dalla vittoria sull’Atesina e vorranno provare a metterci in difficoltà avendo meno da perdere rispetto a noi. L’importante sarà giocare sempre concentrati cercando di applicare ciò che sappiamo fare e ciò che il mister ci insegna in settimana.”

Com’è il clima in casa Cornedo? A livello personale come valuti la tua stagione del ritorno dopo l’infortunio?
“Rispetto al passato siamo sicuramente un gruppo più unito, fatto di giovani che hanno voglia di mettersi in mostra e di far vedere le proprie qualità ma sempre mettendo la squadra davanti all’interesse dei singoli. Dal mio punto di vista ce la sto mettendo tutta per dimostrare ciò che valgo e sono soddisfatto per il contributo che sto dando, non facendo mai mancare il mio impegno in partita e in allenamento soprattutto dopo la difficile stagione scorsa. Spero che tutti possiamo continuare su questa strada e raggiungere traguardi importanti.”

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Giuly Boscaro e la tripletta al Pordenone: “Ci servono sempre gli stimoli giusti”

Il “Golden Boy” blu-amaranto è stato uno dei trascinatori verso il successo contro i quotati ramarri; con lui parliamo del successo coi friulani, del prossimo big-match col Bubi e di quanto è cambiato lo spirito della squadra rispetto alla scorsa stagione.

Cornedo Vicentino (VI) – Vittoria di grande maturità per il Futsal Cornedo, che al Paladegasperi supera il Pordenone e si conferma nelle primissime posizioni della classifica. Nel momento più difficile della gara, quando i ramarri si sono portati sul 2-2 è stato Giuliano Boscaro, uno dei talenti della “cantera blu-amaranto” a spaccare in due la partita, con una tripletta decisiva ai fini del risultato.

“La partita contro il Pordenone è stata molto combattuta ed equilibrata per la maggior parte del tempo – spiega il match winner Giuliano Boscaro – loro sono una squadra molto solida e fisica, con delle qualità individuali importanti. Siamo stati bravi a impattare le loro azioni offensive ed è stato di vitale importanza essere andati al riposo del primo tempo in vantaggio. Nel secondo tempo siamo stati calmi dopo aver preso il pareggio in una fase della partita che ci vedeva più brillanti e siamo così riusciti alla lunga col nostro gioco a portarci sul doppio vantaggio. Nella parte finale della partita abbiamo sofferto e difeso alla grande il loro portiere di movimento che ci ha permesso di segnare anche il 5-2 in ripartenza”.

Ora sotto nella preparazione della sfida sul campo della prima della classe, un’altra tra le grandi favorite per la promozione in Serie A2.
“Nella prossima gara affrontiamo il Bubi Merano primo in classifica, sarà dunque facile trovare stimoli in una partita che ci vedrà sicuramente combattivi e desiderosi di fare un’altra buona prestazione, al di là del risultato finale”.

Col talento cornedese abbiamo poi analizzato in cosa è cambiata maggiormente la squadra rispetto alla passata stagione.
“Quello che dobbiamo cercare di fare al meglio e che è mancato un po’ l’anno scorso è la continuità di buone prestazioni e di conseguenza avere meno “alti e bassi”. Siamo un gruppo giovanissimo, che deve sempre trovare gli stimoli giusti per ogni partita in modo da contrastare la minore esperienza che inevitabilmente ogni tanto abbiamo in confronto ad altre squadre”.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Al Paladegasperi non si passa: col Pordenone arriva il quarto successo casalingo!

Prestazione di grande cuore e determinazione dei ragazzi di mister Dal Cason che in un Paladegasperi ancora una volta strapieno superano anche i quotati friulani al termine di una gara tiratissima e divertente. Per i blu-amaranto le reti di Degeneri e Husaric nel primo tempo e la tripletta di Giuliano Boscaro nella ripresa.

Cornedo Vicentino (VI) – Vittoria di prestigio assoluto per il Futsal Cornedo che al Paladegasperi supera per 5-2 il quotato Pordenone e centra il quarto successo consecutivo davanti al pubblico amico.

La cronaca – Inizio di gara più di marca ospite con i “ramarri” di Asquini che al 6’54’’ passano in vantaggio con una punizione dal limite guadagnata e realizzata da Fabbro. Nemmeno il tempo di mettere il pallone a centrocampo però ed è Degeneri a ristabilire la parità, recuperando palla a centrocampo e beffando Vascello fuori dai pali per l’immediato 1-1. Pericolosi da qui in avanti i blu-amaranto con Degeneri e Fahmi, ma la retroguardia neroverde guidata da Vascello regge l’urto. Dall’altra parte è Grigolon a sprecare, invece, a porta spalancata il possibile raddoppio. Occasionissima anche per Grigolato dalla parte blu-amaranto, ma è Husaric a 2’ dalla sirena del riposo a bucare le mani di Vascello dal limite centrodestra dell’area ospite e mandare così i cornedesi in vantaggio per 2-1 all’intervallo.

Il Pordenone non ci sta e nella ripresa prova ad accelerare, con Grigolon e Zajc su cui Simone Boscaro è chiamato agli straordinari. Col passare dei minuti crescono anche i nostri, con Giuliano Boscaro e Gonella sugli scudi e Vascello chiamato ancora una volta in causa. All’8’53’’ però è il Pordenone a trovare la via del gol e del nuovo pareggio con Zajc che sul secondo palo insacca tutto solo una rimessa laterale battuta velocemente da Fabbro. Il Futsal Cornedo potrebbe accusare il colpo ma così non è, con la reazione veemente che arriva a poco più di 5’ dalla fine: azione da manuale del futsal dei blu-amaranto, con Gonella che serve l’inserimento di Giuliano Boscaro che insacca il 3-2. Galvanizzati dal vantaggio dopo una manciata di secondi i cornedesi trovano anche il poker, ancora con Giuliano Boscaro che in contropiede con Fahmi trova la via della rete con una deviazione di capitan Milanese che mette fuori gioco Vascello. Il mister ospite Asquini opta quindi per la via di Fabbro portiere di movimento, ma una solida fase difensiva tiene invariato il risultato. Sulla sirena spazio all’ultima rete del definitivo 5-2, sull’asse (Simone) Boscaro-Boscaro (Giuliano) che sancisce il definitivo 5-2.

Il tabellino
Futsal Cornedo – Pordenone 5-2 (p.t. 2-1)
Futsal Cornedo: Stepic, Fahmi, Villivà, Guerra, Degeneri, Grigolato, Singh, Rubega, Husaric, Giuliano Boscaro, Gonella, Simone Boscaro. All. Dal Cason
Pordenone: Vascello, Tosoni, Grzelj, Zajc, Fabbro, Barzan, Tusar, Milanese, Grigolon, Moras, Mikla, Casula. All. Asquini
Arbitri: Puzzonia (Como), Levati (Trento). Crono: Anzisi (Mantova).
Marcatori: p.t. 6’54” Fabbro (P), 7’30” Degeneri (FC) e 18’10” Husaric (FC); s.t. 8’53” Zajc (P), 14’44” G. Boscaro (FC), 15’03” G. Boscaro (FC) e 20′ G. Boscaro (FC).
Note. Pubblico numeroso. Ammoniti: G. Boscaro e Rubega (FC); Vascello e Grigolon (P). Nessun espulso. Nessun tiro libero.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Il derby è blu-amaranto: cornedesi ancora in testa alla classifica!

Partita vietata ai deboli di cuore, giocata in un Paladegasperi strapieno. Bluamaranto in doppio vantaggio con Degeneri e Boscaro. Pari momentaneo dell’Arzignano Team con Brancher e Ranieri. Ma il croato Husaric porta in dono tre punti d’oro che valgono la conferma del primato in classifica.

Un derby vietato ai deboli di cuore doveva essere e così è stato. Il Futsal Cornedo riscatta immediatamente il passo falso di Udine e in un Paladegasperi strapieno in ogni ordine di posto fa suo il derby con l’Arzignano Team. 3-2 il risultato finale per i blu-amaranto di Dal Cason, capaci di portare a casa tre punti preziosissimi per il morale e per la classifica contro uno degli avversari più forti del campionato.

La cronaca – Pronti via e l’Arzignano Team colpisce un palo con Ranieri al 2’. Il Futsal Cornedo si scuote e dopo aver sfiorato il vantaggio al 5’ con Gonella, lo trova al 7’ con la girata di Degeneri al limite dell’area. Ranieri inserisce Tres come portiere di movimento e al 12′ è il palo a fermare il tiro del possibile pari di Matheus. Al 13’ ancora legno per Ranieri e pareggio divorato da Kanchai al 18’. Al 19’ secondo giallo (molte le proteste dei padroni di casa in questo frangente) per l’ex Fahmi e blu-amaranto che chiudono il primo tempo in inferiorità numerica sfiorando il raddoppio con il palo di Giuliano Boscaro.
Ad inizio ripresa meglio i cornedesi che vanno vicini al gol con Husaric e poi lo trovano al 2’ con Giuliano Boscaro che insacca sul secondo palo su invito al bacio di Gonella. Fallito il possibile tris locale, l’Arzignano inizia a premere sul pedale dell’acceleratore con Tres come portiere di movimento. Il rischio vale la candela perché al 13’ Brancher dimezza le distanze e al 15’ Ranieri pareggia i conti sul secondo palo. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro, però, che Husaric su punizione al 16’ fa esplodere il Paladegasperi col gol che risulterà decisivo. Nel finale ancora palo ospite colpito da Tres ma la festa è blu-amaranto, con il pubblico tutto in piedi ad applaudire una squadra che rimane sorprendentemente al primo posto.

Il tabellino
Futsal Cornedo – Arzignano Team 3-2 (p.t. 1-0)
Futsal Cornedo: Rubega, Fahmi, Gonzato, Guerra, Degeneri, Grigolato, Pegoraro, Singh, Husaric, Boscaro Giuliano, Gonella, Stepic. All. Dal Cason
Arzignano Team: Zambello, Sbicego, Brancher, Tres, Ranieri, De Carvalho, Dal Maso, A. Tumiatti, Dobrosalijevic, Kanchai, G. Tumiatti, Zarantonello, De Gori. All. Ranieri
Arbitri: Sgueglia (Caserta), Scifo (Firenze). Crono: Hoxha (Este)
Marcatori: p.t. 6’46” Degeneri (FC); s.t. 1’27” Giuliano Boscaro (FC), 13’32” Brancher (AT), 15’27” Ranieri (AT), 16’04” Husaric (FC).
Note. Pubblico numeroso. Ammoniti: Fahmi e Husaric (FC); Dal Maso e Ranieri (AT). Espulso: p.t. 18’54” Fahmi (FC) per doppia ammonizione. Nessun tiro libero.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Debutto coi fiocchi: ai blu-amaranto i tre punti con l’Olympia Rovereto!

Prestazione incoraggiante dei ragazzi di Dal Cason, che in un Paladegasperi strapieno hanno vinto al debutto in campionato contro una diretta concorrente alla salvezza. Doppietta di Husaric, reti di Fahmi, Gonella, Pegoraro e Giuliano Boscaro. Sabato prossimo si va a Palmanova.

Cornedo Vicentino (VI) – Il Futsal Cornedo si regala un pomeriggio di festa, vincendo per 6-3 la prima partita del campionato contro l’Olympia Rovereto, una diretta concorrente per la salvezza. Punti che valgono doppio dunque, arrivati al termine di una prestazione incoraggiante dei ragazzi di mister Dal Cason. In un Paladegasperi vestito a festa e strapieno in ogni ordine di posto, i bluamaranto hanno iniziato a spron battuto, sfiorando ripetutamente il gol con Degeneri, Boscaro e Husaric, fino che quest’ultimo sbloccasse il risultato al 12’ con una perfetta girata. Al 18’30 il Rovereto pareggia con il tocco di Frisenna sul secondo palo. Ma prima dell’intervallo è ancora Husaric a far esplodere il palazzetto insaccando un tiro libero. In avvio di ripresa gli ospiti pervengono al nuovo pareggio, al 4’30 con Frisenna, ma trenta secondi più tardi è Fahmi a insaccare sorprendendo il portiere. Partita tirata, e il Cornedo allunga all’8’ con Gonella che insacca su invito di Pegoraro. Ed è proprio l’ex Montecchio a segnare il quinto gol al 10’ su invito di Husaric. Nel finale il Rovereto prova a farsi sotto con Marisa al 18’, ma prima del finale è Giuliano Boscaro a fissare il risultato sul definitivo 6-3. La prima è andata, ora testa alla trasferta di Palmanova.

Il tabellino
Futsal Cornedo – Olympia Rovereto 6-3 (pt 2-1)
Futsal Cornedo: Rubega, Fahmi, Guerra, Degeneri, Grigolato (C), Peron, Pegoraro, Singh, Husaric, Boscaro Giuliano, Gonella, Boscaro Simone. All. Dal Cason
Olympia Rovereto: Tita, Ceschini, Guarda, Zanini (C), Marisa, Frisenna, Moufakir, Fasanelli, Granello, Cristel Matteo, Tonini, Scalet. All. Cristel Massimo
Arbitri: Mattioda di Ivrea e Garreffa di Collegno. Crono: Borgo di Schio
Reti: pt 12′ Husaric (FC), 18′ Frisenna (R), 19’30 tl. Husaric (FC). St 4′ Frisenna (R), 5′ Fahmi (FC), 8′ Gonella (FC), 10′ Pegoraro (FC), 18′ Marisa (R), 19’30 Giuliano Boscaro (FC)

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Blu-amaranto in campo a fianco della Nazionale: il Futsal Cornedo oggi a Padova per Italia – Croazia

La stagione inizia con una bella opportunità per i ragazzi blu-amaranto, con l’invito della FIGC e della Divisione Calcio a 5 per l’amichevole tra la Nazionale Italiana e quella croata che si disputerà alla Kioene Arena di Padova stasera alle 20.30.

Assieme ad altre realtà tra le più attive nel panorama regionale, i nostri tesserati saranno coinvolti in diversi giochi e attività nel pomeriggio coadiuvati dai tecnici qualificati della Divisione Calcio a 5, assieme a tanti coetanei da tutta la regione per poi assistere alla partita ed al contempo partecipando all’animazione della gara: alle 16 saranno in campo gli esordienti, alle 16.45 i Pulcini ed alle 17.30 i Primi Calci.

A partire dalle 18.00 inoltre i nostri tecnici parteciperanno ad un Clinic per Istruttori di Scuola Calcio, in cui saremo particolarmente coinvolti visto che si parlerà del rapporto tra calcio e calcio a 5 nel settore giovanile.

Dalle 20.00 i Piccoli Amici accompagneranno in campo i giocatori delle Nazionali di Italia e Croazia, con la delegazione blu-amaranto che nel frattempo si arricchirà anche delle “forze” delle squadre agonistiche pronte a tifare per gli Azzurri.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Fughe e inseguimenti con finale in parità: è 4-4 tra Arzignano Team e Futsal Cornedo

Finisce in parità il derby cadetto tra Arzignano Team e Cornedo che si dividono i punti all’esordio del gironcino di qualificazione di Coppa Italia. Un bel 4-4 che ha divertito il pubblico del PalaTezze con botta e risposta tra i ragazzi di Ranieri e quelli di Dal Cason, compagni di squadra ai tempi del primo Grifo.Per la neopromossa Arzignano sabato seconda e ultima sfida del girone contro la terza incomoda, il Città di Mestre, con assoluto bisogno di vincere per Dobrosavljevic e company aspettando il turno decisivo che vedrà il Cornedo ospitare i mestrini il prossimo 21 dicembre. Il Cornedo dimostra subito feeling con la partita e dopo un paio di occasioni trova la rete del vantaggio con l’ex di turno Fahmi che sfrutta un errore della difesa per mettere in rete. Prima del riposo gli ospiti si concedono il bis con Grigolato che trova lo spazio giusto per depositare comodo il parziale di 2-0. Negli spogliatoi mister Ranieri striglia i suoi e nella ripresa sfruttando la superiorità del portiere di movimento al 4′ Joao Brancher accorcia e 1′ più tardi Tres indovina l’angolo per firmare la parità. L’Arzignano insiste con l’uomo in più ma perde una palla che Degeneri trasforma in oro al 7′ firmando il primo sigillo cadetto personale e il nuovo sorpasso ospite. Vantaggio che dura poco perché 1′ dopo ancora Tres col portiere di movimento segna il nuovo pari confezionando la personale doppietta. All’11’ sale in cattedra Ranieri che ruba palla in pressione e si inventa il 4- 3 che sposta l’inerzia della sfida del PalaTezze. Il Cornedo non ci sta e alza il baricentro trovando con Husaric il gol del pareggio definitivo.

Il tabellino
Arzignano Team C5 – Futsal Cornedo 4-4 (p.t. 0-2)
Arzignano Team C5: Sbicego, Murga, Brancher, Tres, Ranieri, Mateus, Dobrosavljevic (C), Kanchai, G. Tumiatti, Zarantonello, Zambello, De Gori. All. Ranieri
Futsal Cornedo: Stepic, Fahmi, Villivà, Guerra, Degeneri, Grigolato (C), Husaric, Pegoraro, Singh, G. Boscaro, Gonella, S. Boscaro. All. Dal Cason
Arbitri: Sferrella (Pescara), Levati (Trento). Crono: Fior (Castelfranco Veneto)
Marcatori: p.t. 11’33’’ Fahmi (FC), 18’50’’ Grigolato (FC); s.t. 4’00” Brancher (A), 5’13’’ Tres (A), 7’35’’ Degeneri (FC), 8’25’’ Tres (A), 10’38’’ Ranieri (A), 18’28’’ Husaric (FC)
Note. Ammoniti: Brancher, Tres e Zambello (A); G. Boscaro (FC). Nessun tiro libero.

Stefano Testoni

Coppa Divisione, i blu-amaranto escono a testa alta col Mantova

I blu-amaranto tengono orgogliosamente testa ai virgiliani per un tempo, poi gli avversari prendono il largo nella ripresa facendo valere la forza dei propri singoli. Nel 10-3 finale sono di Husaric, Gonella e Degeneri le reti cornedesi.

Cornedo Vicentino (VI) – Il Futsal Cornedo esce a testa alta dal confronto con il Mantova di Serie A, con le indicazioni positive che vanno ben oltre al mero risultato di 10-3 a favore dei virgiliani. Molti i segnali confortanti infatti sul piano del gruppo, del gioco e dell’intensità per la compagine di Dal Cason e del vice Bosco in ottica futura.

La cronaca – Nel primo tempo infatti dopo un inizio di studio sono i blu-amaranto a sbloccare la gara al 2’ con un jolly di Husaric dalla propria trequarti che coglie di sorpresa il portiere ospite Ricordi. Pareggio mantovano al 5’ con Dimas ed Anderson che sigla il sorpasso al 6’. Nuovo pareggio del Futsal Cornedo al 12’ con Gonella a superare Ricordi in uscita perfettamente imbeccato da Boscaro. Nel finale di tempo sono però i virgiliani ad allungare ulteriormente mettendo in luce la forza dei propri singoli, mandando a segno ancora Dimas per altre due volte oltre che Mateus e Bueno per il 2-6 di fine primo tempo.

Nella ripresa il Mantova prende inevitabilmente il largo, ma i cornedesi escono a testa alta ben più di quanto dica il risultato e riservando il momento di gloria anche per Degeneri autore al 16’ della ripresa del gol del 3-9 con i blu-amaranto in campo col portiere di movimento.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it

Il Futsal Cornedo espugna Bergamo all’esordio e si guadagna la sfida col Mantova

Prestazione convincente all’esordio ufficiale per i blu-amaranto di Dal Cason, che si impongono largamente a Torre Boldone contro i locali del Bergamo C5 La Torre: di 6-2 il risultato finale in favore dei cornedesi dopo che nella prima frazione erano andati a riposo in vantaggio 2-0. Nel tabellino dell’incontro doppietta di Husaric, reti di Giuliano Boscaro, del giovanissimo Guerra e delle new entry Degeneri e Villivà. Martedì sera alle 20.00 al Paladegasperi arriverà il Mantova di Serie A nel Primo Turno, sempre ad eliminazione diretta.

Cornedo Vicentino (VI) – Buona la prima. Il Futsal Cornedo vince e convince nel giorno del debutto ufficiale nel turno preliminare di Coppa della Divisione. I blu-amaranto di Alberto Dal Cason hanno espugnato il campo del Bergamo C5 La Torre col netto punteggio di 6-2 al termine di una prestazione più che positiva.

Avvio subito col piede sull’acceleratore per i blu-amaranto che dopo poco più di un minuto passano con Husaric su suggerimento di Boscaro sugli sviluppi di un calcio piazzato. Tante occasioni di marca cornedese, per Boscaro e Gonella quelle più ghiotte, con Degeneri che colpisce anche un palo esterno. Al 13’ il raddoppio ancora con la firma di Husaric su invenzione di Boscaro, con Stepic a fare buona guardia tra i pali quando il Bergamo prova a rendersi pericoloso in avanti. Prima dell’intervallo ancora spazio per l’iniziativa blu-amaranto con Husaric che colpisce una traversa e con Grigolato e Pegoraro che impegnano il portiere locale Diop dalla distanza.

Al 4’ della ripresa è Boscaro ad allungare ulteriormente il divario, scambiandosi di ruolo con l’assist-man Husaric. L’espulsione del capitano bergamasco D’Aria per doppia ammonizione porta alla rete della new entry Matteo Degeneri nel corso dei 2’ di superiorità numerica, per il poker che di fatto mette definitivamente in discesa la gara a metà ripresa. Match che regala però ancora soddisfazioni, con la prima rete all’esordio tra i “grandi” del giovanissimo Thomas Guerra (classe 2003) e il sesto sigillo di un altro volto nuovo, Fabio Villivà. Nel complesso comunque ottima la risposta da parte di tutti gli 11 dodicesimi scesi in campo. Nel finale il Bergamo trova due reti che rendono meno amara la sconfitta, ma il Futsal Cornedo conquista il passaggio al tabellone principale della manifestazione.

Già questo martedì sera, 17 settembre, alle ore 20.00 il Paladegasperi sarà teatro della sfida con la corazzata Mantova, squadra di massima serie che arriverà nel vicentino con tutte le sue stelle. Un assaggio di Serie A dunque, prima di tuffarsi negli impegni di Coppa e Campionato cadetti.

Il tabellino
Bergamo C5 La Torre – Futsal Cornedo 2-6 (p.t. 0-2)
Bergamo La Torre: Piantoni, Kane, Recanati, Kolgjini, Gatti, Bottini, Perico, Diop, D’Aria (C), Felotti, Comi, D’Elisa. All. Milito
Futsal Cornedo: Stepic, Fahmi, Guerra, Degeneri, Grigolato (C), Pegoraro, Singh, Villivà, Rubega, Husaric, G. Boscaro, Gonella. All. Dal Cason
Marcatori: p.t. 1’15’’ Husaric (FC), 13’10’’ Husaric (FC); s.t. 3’55” G. Boscaro (FC), 7’50” Degeneri (FC), 11′ Guerra (FC), 11’30” Villivà (FC), 19′ Gatti (BG), 19’30’’ Perico (BG).
Note. Ammoniti: D’Aria (BG), Perico (BG), Fahmi (FC), Grigolato (FC). Espulso: s.t. 7’ D’Aria (BG) per doppia ammonizione. Nessun tiro libero.

Ufficio Stampa ASD Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
stampa@futsalcornedo.it