I bluamaranto di Ranieri espugnano la Spes Arena per 3-2 in extremis, con rete di Pizarro e doppietta di Boscaro, e ora attendono l’ultima sfida casalinga con l’Udine City per decretare la griglia di partenza della post season. Sabato prossimo in campo al Paladegasperi eccezionalmente alle 16.00!

IL TABELLINO
CANOTTIERI BELLUNO – FUTSAL CORNEDO 2-3 (pt 1-2).
CANOTTIERI BELLUNO: Dalla Libera, Savi, Reolon, Nessenzia, Dal Farra, Robinho, De Battista, Gheno, Dall’Ò, Arthur, Bardini, Lecis. All Bortolini.
FUTSAL CORNEDO: Marzotto, Rossi, Tibaldo, Pretto, Caliotto, Grigolato, Degeneri, Fahmi, Pizarro, Boscaro, Carone, Rubega. All Rensi.
Arbitri: Agosta di Rovigo, Finotti di Rovigo. Crono: Baruffi di Treviso.
RETI. Pt 0’40 Pizarro (FC), 6’40 Boscaro (FC), 15’14 Gheno (CB). St 1’14 Dal Farra (CB), 19’08 Boscaro (FC).
NOTE. Espulso al 6’52 del s.t. Alessio Bortolini (allenatore Canottieri) per doppia ammonizione. Ammoniti Gheno (B), Dal Farra (B), De Battista (B), Rossi (FC).

CORNEDO – Più forte delle assenze, più forte di un avversario storicamente ostico. E anche un po’ fortunato. Ma ci sta! Il Futsal Cornedo espugna la Spes Arena di Belluno col punteggio di 3-2, supera la Canottieri per la seconda volta in stagione, e soprattutto conquista quei punti che le mancavano per la matematica certezza di poter giocare almeno una partita dei playoff in casa.
In terra dolomitica inizia bene per i bluamaranto, che riescono a sbloccare il risultato dopo nemmeno 40” con la rete di Pizarro, che da due passi insacca sul perfetto invito di Fahmi: 0-1. Il gol segnato galvanizza gli ospiti, oggi privi di Amoroso, Brancher, Buonanno e mister Ranieri, e al 6’40 arriva anche la rete del raddoppio, stavolta a firma di Giuliano Boscaro, con una bellissima girata al limite dell’area su magistrale rinvio di Marzotto dalla propria area: 0-2. Il Belluno, si sa, è squadra esperta, e non ne vuole sapere di uscire dalla partita. Al 15’40 dimezza lo svantaggio col brasiliano Gheno, che approfitta di una mezza indecisione della difesa e insacca sotto la traversa: 1-2.
Inizia la ripresa, così come era terminato il primo tempo, e cioè con un gol del Belluno, dopo un palo colpito da Fahmi. Al 1’14 infatti Dal Farra si inserisce nella difesa vicentina, e supera Marzotto con un morbido pallonetto: 2-2. Trovato il pareggio, il Belluno prende coraggio e inizia a rendersi pericoloso, specialmente con Gheno che viene fermato solo dal palo. I padroni di casa vogliono la vittoria, e negli ultimi quattro minuti giocano col portiere di movimento. Il Cornedo si compatta a difendere, e approfittando al meglio di un errore di Robinho riesce con Boscaro a realizzare a porta vuota la rete che risulterà decisiva: 2-3. Ma nel finale brivido dalle parti di Marzotto, con Tibaldo che sulla linea all’ultimo secondo salva il risultato sul tiro ravvicinato di Dal Farra.
Finisce dunque con una vittoria, l’ottava in trasferta per la truppa di Ranieri, che ora potrà ricaricare le batterie in vista dell’ultima partita della regular season, sabato prossimo al Paladegasperi, eccezionalmente alle 16.00, contro l’Udine City.