I bluamaranto di Ranieri conquistano la seconda vittoria di fila vincendo per 5-2 sul campo di una delle più serie candidate alla promozione. Doppietta di Amoroso e Buonanno, più rete di Carone. Ora testa alla seconda trasferta di fila in Friuli, sabato prossimo sul campo del Maccan Prata

IL TABELLINO
Udine City – Futsal Cornedo 2-5 (pt 1-2)
Udine City: Tomasino, Martinez Rivero, Mattiussi, Goranovic, Chtioui, Todon, Fabbro, Barile, Kamencic, Agrizzi, Zaami. All. Pittini
Futsal Cornedo: Pretto, Tibaldo, Carone, Brancher, Fahmi, Grigolato, Amoroso, Buonanno, Degeneri, Boscaro, Pizarro, Rubega. All Trattenero-Rensi (squalificato Ranieri)
Arbitri: Alessandro Soligo di Castelfranco Veneto e Davide Baldo di Conegliano. Crono: Simone Dean di Basso Friuli
Reti. Pt 6’ Buonanno (FC), 18’ Chitoui (U), 19’ Amoroso (FC). St 3’ Carone (FC), 9’ Buonanno (FC), 10’ Barile (U), 15’ Amoroso (FC)
Ammoniti: Amoroso, Rubega, Martinez Rivero, Barile

CORNEDO – Un Futsal Cornedo da stropicciarsi gli occhi espugna per 5-2 il campo dell’Udine City, conquista la seconda vittoria di fila del suo 2022 e si porta al terzo posto della classifica, ad un solo punto di distanza proprio dai friulani. Un successo dal peso specifico incredibile per la squadra di Ranieri, squalificato ed egregiamente sostituito dal duo Trattenero-Rensi.
Assenti Rossi e Marzotto, è Rubega il titolare tra i pali, e il portiere chiude subito in almeno un paio di occasioni su Kamencic e Chitoui, con quest’ultimo che poi spreca una ghiotta chance da due passi. Ma a sbloccare il risultato è il Cornedo, al primo vero affondo, al 6’, con la quarta rete stagionale di Buonanno, una conclusione potente su cui nulla ha potuto Agrizzi. La partita rimane sui binari dell’equilibrio, e i due portieri si equivalgono nel respingere le occasioni degli avanti avversari. L’Udine preme sul pedale dell’acceleratore, e dopo essere stata sfortunata in un paio di occasioni sui pali colpiti da Kamencic e Chitoui, perviene al pareggio al 18’ proprio con Chitoui che supera il portiere a tu per tu. Non passa nemmeno un minuto, però, che i bluamaranto si riportano avanti, col graffio del bomber Amoroso prima della sirena di metà partita.
Si va alla ripresa, e come prevedibile si assiste ad un assedio dei padroni di casa, ma Rubega e i pali dicono di no agli avanti friulani. Anzi, è il Cornedo a segnare ancora, con Carone che al 3’ trova il pertugio per il suo primo gol in maglia bluamaranto. Ancora Udine in avanti, con Rubega che dice di no a Kamencic e Sirok, e ancora Cornedo in gol, in contropiede, con Buonanno che realizza la prima doppietta stagionale per la gioia di tutta la panchina. Un minuto più tardi Barile riaccende le speranze di rimonta dei padroni di casa, ma al 15’ Amoroso sorprende la difesa di casa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e segna il gol che chiude i conti.
Insomma, al cospetto di una squadra di valore assoluto il Futsal Cornedo dimostra di essere più forte delle assenze, e conquista una vittoria che sa molto di esame di maturità superato: si chiude infatti il girone di andata con un bilancio di 27 punti in 12 partite, frutto di 9 vittorie e 3 sconfitte, col secondo attacco del campionato con 41 gol fatti e la terza difesa del girone con 27 reti al passivo.

Ufficio Stampa Futsal Cornedo