Under19, beffa atroce a 6″ dalla fine: un Cornedo da applausi si arrende solo ai supplementari

Il calcio a 5 è uno sport crudele, non perdona nulla. E “la dura legge del gol” di un Max Pezzali d’annata è ancora più dura se invece del rettangolo verde si parla di un 40×20 in parquet.

Lo hanno capito bene i nostri Under19 giovedì scorso, in una trasferta lunga e difficile in infrasettimanale nella quale nonostante tutto hanno saputo dare battaglia fino all’ultimo secondo di un match interminabile, combattutissimo e a tratti spigoloso: alla fine dei 40′ regolamentari e dei due supplementari il risultato di 5-4 qualifica gli altoatesini nonostante i blu-amaranto avrebbero indubbiamente meritato di più per quanto visto in campo e per la miriade di occasioni create, con più di qualche episodio che (per l’ennesima volta) lascia l’amaro in bocca per quello che avrebbe potuto essere e – invece – non è stato.

Blu-amaranto che iniziano la gara manovrando bene in fase offensiva ma venendo puniti in due contropiedi, con Giuliano Boscaro che prima del riposo accorcia sul 2-1 concretizzando una delle innumerevoli palle gol create. Nella ripresa allunga il Bubi sul 3-1, ma una reazione tutto orgoglio dei cornedesi permette a Gonella di accorciare sugli sviluppi di un calcio di punizione e a Ferrari di trovare il diagonale del 3-3. Con questo risultato si va ai supplementari nonostante le molte occasioni da rete da entrambi i lati.
In avvio di supplementari i blu-amaranto sbagliano due tiri liberi e vanno in inferiorità numerica per l’espulsione di Gonella (episodio finale di una condotta arbitrale discutibile), con i padroni di casa che nel frangente ne approfittano per fare il 4-3. Nel secondo supplementare Simone Boscaro fa 4-4 su rigore causato da una “parata” sulla linea di un giocatore di movimento meranese, ma a 6’’ dalla fine un tiro libero trasformato dai locali fissa il definitivo 5-4 altoatesino.

Da parte nostra a tutti questi ragazzi e a tutto lo staff va un grande ringraziamento per quanto dimostrato non solo giovedì ma in tutta questa stagione di crescita, con una squadra sotto età e senza fuori quota che ha dimostrato di saper giocare a futsal alla pari di tutte le concorrenti incontrate in stagione.

BRAVI RAGAZZI!

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Vicinalis affamato di play-off: i blu-amaranto cedono 6-1 alla distanza

Nella penultima giornata del Campionato Nazionale di Serie B i blu-amaranto vengono sconfitti col punteggio di 6-1 dai trevigiani del Miti Vicinalis che, dopo un inizio di gara equilibrato e un primo tempo concluso 3-1 non senza recriminazioni arbitrali, prendono il largo nella ripresa. Tra le note positive indubbiamente i tanti giovani in campo anche in questa sfida. Sabato prossimo l’ultimo impegno casalingo in casa al Paladegasperi contro i cugini vicentini del Città di Thiene.

Non riesce l’impresa ai blu-amaranto nell’ostico campo trevigiano del Miti Vicinalis, squadra in piena zona playoff. I blu-amaranto vengono infatti sconfitti col punteggio di 6-1 dalla squadra di Peruzzetto, con i ragazzi di Raffaelli (alla “prima” da capo-allenatore a causa dell’assenza di Albertini) che danno battaglia ma cedono alla distanza contro la più quotata compagine trevigiana.

Inizio positivo per i cornedesi che tengono a lungo il risultato di parità, con i trevigiani che passano in vantaggio soltanto nella seconda metà di primo tempo dopo che i blu-amaranto erano andati anche vicini al possibile vantaggio con Gonella fermato dal palo. Il momentaneo pari di Donin sull’1-1 dura il tempo di pochi secondi perché i trevigiani fanno subito 2-1, allungando prima del riposo sul 3-1 pesantemente condizionato l’espulsione inesistente del portiere Rubega (clamorosa, nell’occasione, la svista della direttrice di gara Lunardi). Nella ripresa il definitivo strappo dei padroni di casa fino al 6-1 finale, con le note positive per i blu-amaranto dell’esordio di un altro giovane di casa nel campionato cadetto ovvero quello di Gabriele Qafarena (classe 2000).

Sabato prossimo si torna in casa al Paladegasperi (eccezionalmente alle ore 16.00) per affrontare i cugini del Città di Thiene, con l’obiettivo di cercare di chiudere al meglio la stagione davanti al proprio pubblico.

Il tabellino
Miti Vicinalis – Futsal Cornedo 6-1 (p.t. 3-1)
Miti Vicinalis: Zecchinello, Vidotto, Correa, Delgado, Laino (C), Cescon, Cocchetto, Osmani, Silvestrin, Paz, De Crescenzo, Stafa. All. Peruzzetto
Futsal Cornedo: Sbicego, Zarantonello, Qafarena, Radujkovic, Ragno, Tecchio, Rubega (C), Aalders, Cabianca, Gonella, S. Boscaro, Donin. All. Raffaelli
Arbitri: Lunardi di Padova e Pizzica di Bologna. Crono: Cigaia di Treviso
Marcatori: 12’16’’ Delgado (V), 14’26’’ Donin (C), 14’34’’ Zecchinello (V) e 18’35’’ Laino (V) nel p.t.; 3’23’’ Paz (V), 10’23’’ Delgado (V) e 18’31’’ Laino (V) nel s.t.
Note. Ammonito: Osmani (V). Espulso Rubega (C) al 16’27’’ p.t. per intervento falloso su un avversario lanciato a rete senza ostacolo. Nessun tiro libero.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Blu-amaranto a scuola di “spagnolo”: sabato al Paladegasperi il 1° Trofeo Internazionale di Pasqua

I blu-amaranto colgono l’occasione della sosta pasquale del campionato per riportare al Paladegasperi degli ospiti internazionali, il Club Deportivo Santa Ana di Valencia, che insieme a Calcio Padova C5 e Schio C5 daranno vita ad un pomeriggio all’insegna del grande futsal. Dalle 14.00 il via alla manifestazione, che proseguirà per tutto il pomeriggio per concludersi con il “terzo tempo” serale.

Sabato di grande calcio a 5 internazionale al Paladegasperi di Cornedo Vicentino. Nel pomeriggio, infatti, a partire dalle 14.00 si terrà la prima edizione del Trofeo Internazionale di Pasqua che vedrà scendere in campo, oltre ai blu-amaranto padroni di casa, anche il Calcio Padova C5 (Serie C1), lo Schio C5 (Serie C2) e gli spagnoli del Club Deportivo Santa Ana (Tercera Division).

Grande opportunità di confronto per diverse realtà del futsal del territorio ed internazionale, con la formazione spagnola che vede nella propria rosa anche il “nostro” Thomas Grigolato, attualmente in Spagna per motivi di studio, che per la prima volta sarà a Cornedo da avversario.

Dalle 14.00 il via con la presentazione alla presenza delle autorità cittadine, poi la parola passerà al campo.

IL REGOLAMENTO
Il torneo prevede la realizzazione di un girone unico con partite di sola andata (c.d. all’italiana).
Ogni gara verrà svolta in 2 tempi da 15’ non effettivi ciascuno, con un intervallo da 5’. In caso di pareggio si procederà ai tiri di rigore come da regolamento vigente. La squadra vincente nei tempi regolamentari otterrà 3 punti, la squadra vincente ai rigori 2 punti, la squadra perdente ai rigori un punto.
Al termine delle gare sarà dichiarata vincente del torneo la squadra che avrà ottenuto più punti. In caso di parità tra due o più squadre si valuterà in base allo scontro diretto o alla classifica avulsa.

IL PROGRAMMA GARE
Ore 14.30: Futsal Cornedo – Schio C5
Ore 15.10: Calcio Padova C5 – Club Deportivo Sta. Ana
Ore 16.00: Futsal Cornedo – Calcio Padova C5
Ore 16.40: Club Deportivo Sta. Ana – Schio C5
Ore 17.20: Calcio Padova C5 – Schio C5
Ore 18.00: Club Deportivo Sta. Ana – Futsal Cornedo

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Il Cornedo se la gioca ma si arrende di misura alla voglia di playoff del Mantova

I blu-amaranto giocano alla pari della seconda della classe, creano una valanga di palle gol ma trovano un Ricordi in giornata di grazia. Non basta la doppietta di Radujkovic e la rete gioiello di Boscaro.

Cornedo Vicentino (VI) – Il Futsal Cornedo se la gioca alla pari della seconda della classe, ma alla fine deve arrendersi al Mantova per 4-3. Al Paladegasperi si è vista una bellissima partita, tirata ed equilibrata fino alla fine. In avvio Boscaro sblocca il risultato con un magico pallonetto. Il Mantova si riorganizza e ribalta il risultato coi brasiliani Manzali e Fabinho, ex Chiuppano. Il Cornedo si affida all’eurogol di Radujkovic per rimettere le cose a posto, ma prima dell’intervallo una punizione inesistente permette ai virgiliani di riportarsi avanti con l’altro carioca, Leleco. Nella ripresa la traversa dice di no a Cabianca, e Manzali segna il quarto gol. Nel finale Radujkovic accorcia, e l’assalto finale non porta al pareggio solo per i miracolo del portiere Ricordi.

Futsal Cornedo – Mantova

Pubblicato da Futsal Cornedo su sabato 17 marzo 2018

 

Il tabellino
Futsal Cornedo – Mantova Calcio a 5 3-4 (p.t. 2-3)
Futsal Cornedo: Rubega, Sbicego, Zanotto, Zarantonello, Radujkovic, Ragno, Tecchio, Aalders, Cabianca, Boscaro G, Gonella, Boscaro S. All Albertini
Mantova Calcio a 5: Fontaniello, Gumeniuk, Mariani, Pagnussat, Leleco, Guerrieri, Luanda, Montelli, Palermo, Manzali, Fabinho, Ricordi. All Milella
Arbitri:
Marcatori: 5’ Boscaro G. (FC), 6’ Manzali (M), 10’ Fabinho (M), 11’ Radujkovic (FC) e 18’ Leleco (M) nel p.t.; 4’ Manzali (M) e 16’ Radujkovic (FC) nel s.t.
Note. Ammoniti: Rubega, Montelli, Boscaro G.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Ai blu-amaranto non basta una buona prestazione: il Petrarca vince 4-1 e festeggia (poco) la A2

Alla Palestra Gozzano di Padova i ragazzi di Albertini danno il massimo al cospetto della corazzata padovana che però esce alla distanza e ottiene i tre punti necessari alla matematica promozione in A2. Di Boscaro la rete del momentaneo vantaggio cornedese a metà primo tempo, con la rimonta patavina propiziata nel primo tempo e finalizzata nella ripresa sotto i colpi di Maina, Ortega e Turiaco.

Padova (PD) – Al cospetto di una squadra da altra categoria come il Petrarca Padova, al Futsal Cornedo non è sufficiente una buona prestazione per strappare punti dalla Palestra Gozzano. Pubblico padovano che nell’occasione non può ammirare gli squalificati Foglia e Cleber, con il tecnico locale Giampaolo che – oer contrastare il pericolo cornedese – rispetto alle indicazioni della vigilia schiera un Gastaldello non al meglio e “rispolvera” i brasiliani Ortega e Digao che da parecchio tempo erano scomparsi dai radar petrarchini.

I blu-amaranto – senza Donin out per influenza – tengono a bada l’assalto iniziale dei “padovani” grazie alle parate di Cracco e anche al palo su conclusione di Arnaldo, poi vanno a segno con Boscaro su diagonale di Boscaro dalla destra che beffa Chinchio rasoterra. Crescono i blu-amaranto che avrebbero anche un paio di buone occasioni per il raddoppio, poi Maina e Ortega la ribaltano prima del riposo.

I ragazzi di Albertini premono sull’acceleratore ad inizio ripresa ma sono ancora i padovani a colpire con Turiaco e ancora con Maina che sale in cattedra sia per le indiscutibili capacità tecniche che per le capacità di dialogo coi direttori di gara. Scorrono i minuti, per il Petrarca si concretizzano i punti necessari per la matematica promozione in Serie A2 mentre ai blu-amaranto resta comunque l’orgoglio di aver giocato per lunghi tratti alla pari con una squadra che della serie cadetta ha ben poco.

IL TABELLINO
Petrarca Padova – Futsal Cornedo 4-1 (p.t. 2-1)
Petrarca Padova: Bastini, Ortega, Terenzi, Arnaldo, Turiaco, Maina, Digao, Chinchio, Zanon, Marchese, Bottin, Gastaldello. All. Giampaolo
Futsal Cornedo: Cracco, Sbicego, Moscoso, Zarantonello, Radujkovic, Ragno, Tecchio, Rubega, Aalders, Cabianca, G. Boscaro, Gonella. All. Albertini
Arbitri: Krupic di Brescia e Spadola di Lovere. Crono: Tassinato di Padova
Marcatori: 7’01’’ Boscaro (C), 12’57’’ Maina (P) e 16’16’’ Ortega (P) nel p.t.; 27’59’’ Turiaco (P) e 29’52’’ Maina (P) nel s.t.
Note. Spettatori: 200 ca. Ammoniti: Cracco e Radujkovic (C); Maina (P). Nessun tiro libero.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Giovanissimi Virtus, finale di campionato in crescendo per i cornedesi!

Virtus Cornedo vs Calcio Padova C5

Paladegasperi
Giovanissimi Reg. - Girone A

Momento positivo per i Giovanissimi che si apprestano ad affrontare questo interessante finale di stagione carichi dopo le due vittorie consecutive maturate due settimane fa in trasferta contro lo Sporting Marca e sabato scorso in casa contro il Cosmos Nove.

Prestazione positiva quella della trasferta trevigiana, conclusa con una vittoria per 6-5 con la rete decisiva di capitan Soldà ad una manciata di secondi dalla fine dopo che il primo tempo si era chiuso con il punteggio di 5-3 in nostro favore con le reti sempre di Soldà in apertura e alle doppiette di Krstic e Pretto.
Meno positivo dal punto di vista della prestazione, ma ugualmente importante per il morale il successo casalingo per 3-1 ottenuto con il Cosmos Nove con le reti di Soldà, del rientrante Santagiuliana e di Pretto.

Ai ragazzi di Caile e Boscaro mancano ora tre partite per il termine della stagione regolare di campionato, ovvero Calcio Padova e Junior Grifo al Paladegasperi e Città di Thiene al Palavianelle nell’ultimo atto del Girone A prima dell’inizio della Coppa Veneto di categoria.

LA COPPA VENETO – Fase preliminare della Coppa Veneto che inizierà con quattro gironi all’italiana da 5/6 squadre dai quali si classificheranno due squadre per ciascun girone: il raggruppamento dei cornedesi vedrà la partecipazione di Atletico Pressana e Città di Thiene (già avversarie in campionato) oltre che delle veneziane Città di Mestre e Futsal Marco Polo.

Coppa Veneto che inizierà nei giorni 30 aprile – 1/2 maggio, quindi dopo i playoff, per poi proseguire con la fase a gironi fino a fine maggio. Per le qualificate poi saranno una serie di scontri diretti fino alla Final Four di metà giugno a decidere la vincente del trofeo regionale.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Allievi, finalmente si torna al Paladegasperi dopo tre trasferte!

Futsal Cornedo vs Fenice Venezia Mestre

Paladegasperi
Allievi Reg. - Promozione B

Tornano a giocare in casa gli Allievi blu-amaranto che scenderanno in campo al Paladegasperi domenica pomeriggio alle 15.00 contro la Fenice VeneziaMestre dopo tre trasferte consecutive.

Prestazioni positive ma soltanto un punto raccolto dalla squadra di Zarantonello nelle ultime due gare, con la sconfitta di misura per 4-3 (tris di Soldà) nel padovano contro il SolesinoMonselice e il pareggio per 3-3 ottenuto sabato scorso a Mestre in casa del Flaminia (doppietta di Crivellaro e rete di Hazim) che dimostrano comunque il grande impegno da parte dei ragazzi anche in questo finale di stagione.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Under 19, finale di campionato con l’occhio già ai playoff!

LA CLASSIFICA

PosClubPGPt
12051
22046
32044
42040
52036
A due giornate dal termine i ragazzi di Dal Cason e Bosco sono già matematicamente sicuri di un posto nei playoff, nonostante le ultime due sconfitte maturate contro le squadre padovane del Calcio Padova C5, capolista lanciata verso la vittoria nel girone, e la Luparense, anch’essa già sicura dei playoff.

Sconfitta beffarda quella della Palestra Gozzano, con i blu-amaranto passati a condurre con la rete di Boscaro una gara equilibrata poi girata a favore dei biancoscudati bravi a sfruttare la propria bravura e anche a far girare gli episodi a proprio favore fino al 3-1 finale. Sconfitta indubbiamente più netta, almeno nel risultato, quella con i “lupi”: i blu-amaranto creano molto ma sprecano l’impossibile venendo puniti in ogni occasione dagli avversari e mettendo a segno soltanto nel finale con Ferrari la rete della bandiera del 7-1.

Poco male, perché ora arrivano due gare interessanti per chiudere al meglio la stagione regolare e prepararsi ai playoff, ovvero il derby casalingo con l’Arzignano e la trasferta altoatesina con il Bubi Merano.

I PLAYOFF – Mentre la prima classificata del girone andrà di diritto ai sedicesimi di finale per lo Scudetto, le squadre che si classificheranno dal secondo al quinto posto saranno chiamate a degli scontri diretti per determinare l’altra squadra che accederà al tabellone principale verso il titolo tricolore. Squadre in campo in infrasettimanale nella settimana dopo le festività pasquali per le “semifinali” seconda contro quinta e terza contro quarta in casa della migliore classificata, con le vincenti che la domenica successiva si scontreranno nella “finale” per l’accesso ai sedicesimi.

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Di cuore e d’orgoglio: i blu-amaranto fermano il volo della Fenice verso i playoff!

Prestazione maiuscola dei ragazzi di Albertini che davanti al caloroso pubblico del Paladegasperi raccolgono un grande successo al cospetto della giovane e talentuosa Fenice VeneziaMestre che arrivava alla ricerca di punti playoff: le doppiette di Sbicego e Boscaro, oltre alle reti di Aalders e Donin, fermano però la corsa dei veneziani e rilanciano il finale di stagione blu-amaranto. Sabato sera a Padova c’è la sfida alla capolista Petrarca infarcita di campioni.

Cornedo Vicentino (VI) – Sei reti ed un successo da dieci (e lode). I blu-amaranto soffrono, si difendono, poi lottano e passano in vantaggio, tenendo le redini dell’incontro con le unghie e con i denti e poi dilagando nel finale con i mestrini all’assalto col portiere di movimento. Un successo – il secondo consecutivo tra le mura amiche dopo un lungo digiuno – che toglie di dosso ai mestrini l’etichetta di “bestia nera” blu-amaranto e che proietta i ragazzi di Albertini ad un finale di stagione in crescendo.

Così come un crescendo di emozioni è stata la partita di sabato, con i veneziani che approcciano meglio la gara e vanno subito vicini alla rete con De Battista fermato dal palo e da un paio di prodigiosi interventi di Cracco.  Saranno proprio il numero 6 mestrino assieme al compagno Ortolan tra i più pericolosi per la retroguardia blu-amaranto, che regge bene nel primo quarto di gara (abbastanza avaro di emozioni a dir la verità) dove sono gli ospiti a creare di più. Al 16’ – però – è un’invenzione di Boscaro a liberare Sbicego, che in velocità supera la marcatura di Cavaglià e di piazzato supera… Piazzon per l’1-0 che scatena il Paladegasperi.
Dopo il riposo, la ripresa inizia col il brivido perché trascorsi nemmeno 20’’ Meo sul secondo palo si divora l’occasionissima per il pareggio assistito da Ortolan. Al 3’ è Sbicego a fare doppietta e a raddoppiare il vantaggio, recuperando la palla in fase difensiva su De Battista, e involandosi ancora una volta a tu per tu con Piazzon che non può nulla. Ci prova Tenderini ad accorciare per i suoi, ma la difesa cornedese è ancora attenta. Tra il 7’ e il 9’ black-out ospite, con il Futsal Cornedo che con Boscaro e Radujkovic avrebbe almeno quattro nitide occasioni per allungare. Ma proprio nel momento di maggiore pressione, un calcio d’angolo mestrino di Meo finalizzato da Ortolan riapre la gara sul 2-1. Gara che si riaccende anche dal punto di vista agonistico, ma al 15’ un preciso filtrante di Donin imbuca Boscaro che si accentra e fa 3-1. Pagana inserisce subito De Battista quinto di movimento, ma è il Futsal Cornedo ad approfittarne e a intercettare con Aalders il pallone del 4-1. Mossa del portiere di movimento attuata anche da Albertini con Ragno che subentra a Cracco. Su un alleggerimento sbagliato la Fenice accorcia sul 4-2 con Tenderini ma non c’è nemmeno il tempo di esultare per Ortolan e compagni che 8’’ più tardi è ancora Boscaro ad approfittare di una leggerezza difensiva di De Battista e a mettere in rete il 5-1 che di fatto chiude i conti. Ad una manciata di secondi dalla fine spazio anche per la gioia personale di Donin, che mette il sigillo sul definitivo (e meritato) 6-1.

Ora un finale di stagione in salita, dicevamo, perché sabato sera i cornedesi saranno di scena a Padova contro la corazzata Petrarca e la settimana successiva al Paladegasperi arriverà il Mantova: ma con un Futsal Cornedo così tutto è possibile.

IL TABELLINO
Futsal Cornedo – Fenice VeneziaMestre 6-2 (p.t. 1-0)
Futsal Cornedo: Sbicego, Moscoso, Radujkovic, Ragno, Tecchio, Rubega, Aalders, Cabianca, Cracco, G. Boscaro, Gonella, Donin. All. Albertini
Fenice VeneziaMestre: Piazzon, Tenderini, Caregnato, Meo (C), Zupperdoni, De Battista, Marton, Ortolan, Cavaglià, Azzoni, Bertuletti, Molin. All. Pagana
Arbitri: Turini di Pontedera e Coviello di Pisa. Crono: D’Addato di Verona.
Marcatori: 15’55’’ Sbicego (FC) nel p.t.; 3’09’’ Sbicego (FC), 9’30’’ Ortolan (FV), 15’06’’ Boscaro (FC), 16’01’’ Aalders (FC), 18’55’’ Tenderini (FV), 19’03’’ Boscaro (FC), 19’46’’ Donin (FC) nel s.t.
Note. Spettatori 300 ca. Ammoniti: Boscaro (FC) e Caregnato (FV). Tiri liberi: 0/0 (FC); 0/0 (FV).

LA FOTOGALLERY

03-03-2018

Pubblicato da Futsal Cornedo su sabato 3 marzo 2018

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it

Giovanissimi Virtus, avanti su questa strada!

Bella prestazione dei Giovanissimi in trasferta a Mestre, che non raccolgono punti al cospetto della forte Fenice VeneziaMestre ma continuano nel loro percorso di costante crescita.

Nella gara della 17^ giornata del Girone A del Campionato Regionale i cornedesi dimostrano di potersela giocare alla pari per tre quarti di gara, calando alla distanza al cospetto di una squadra più forte fisicamente ed esperta della categoria, che non a caso compete per il primato nel girone: dopo il primo tempo chiuso sotto di una rete, i ragazzi di Andrea Caile provano a tener testa ai veneziani nella ripresa che si conclude col punteggio di 5-1 per i veneziani.

Rete cornedese siglata da Gonzato in contropiede su assist di Soldà, che vi riproponiamo in questo video tratto dalla pagina Facebook della società di casa.

⚽ GIOVANISSIMI VIRTUS, AVANTI SU QUESTA STRADA! 💪Bella prestazione dei Giovanissimi in trasferta a Mestre, che non raccolgono punti al cospetto della forte Fenice VeneziaMestre ma continuano nel loro percorso di costante crescita.Nella gara della 17^ giornata del Girone A del Campionato Regionale i cornedesi dimostrano di potersela giocare alla pari per tre quarti di gara, calando alla distanza al cospetto di una squadra più forte fisicamente ed esperta della categoria, che non a caso compete per il primato nel girone: dopo il primo tempo chiuso sotto di una rete, i ragazzi di Andrea Caile provano a tener testa ai veneziani nella ripresa che si conclude col punteggio di 5-1 per i veneziani.Rete cornedese siglata da Gonzato in contropiede su assist di Soldà, che vi riproponiamo in questo video tratto dalla pagina Facebook della società di casa.Prossimo impegno ancora in trasferta, stavolta ad Alano di Piave in casa dello Sporting Marca!FORZA RAGAZZI! 🔛#GiovanissimiFutsal #Giovanissimi #giovanili #risultati

Pubblicato da Futsal Cornedo su martedì 20 febbraio 2018

Prossimo impegno ancora in trasferta, stavolta ad Alano di Piave in casa dello Sporting Marca!

FORZA RAGAZZI!

Luca Consolaro
Ufficio Comunicazione Futsal Cornedo
www.futsalcornedo.it
info@futsalcornedo.it